società

società · 17. marzo 2020
#Celafaremo. Lo trovo scritto praticamente in tutte le piattaforme social. Sulle bacheche – o diari che siano – di quasi tutti i miei contatti virtuali. Scritto correttamente o (ahimè) sgrammaticato, preceduto da un hashtag oppure no, inserito in una cornice ad hoc o urlato da qualche balcone, non importa. Il messaggio è chiaro e, oggi più che mai, è fondamentale condividerlo. Serve per tenersi su il morale, nonostante l’isolamento. Per saper che non si è soli. Per convincersi che il...
società · 07. marzo 2020
Sembra passato un secolo ed invece solo una decina di giorni fa si registravano i primi contagi da Covid-19 in Italia. Come è stato gestito dalle Istituzioni il problema, ho già avuto modo di commentarlo (per chi volesse, qui l’articolo “Il vero allarme? La classe dirigente”). Faccio una premessa che considero dovuta quando si affrontano temi che coinvolgono tutti: non sto generalizzando. In questo articolo non mi riferisco a tutti gli interessati nella loro totalità, ma ad una certa...
società · 28. febbraio 2020
Per questo post, andrebbe bene solo il titolo. Del resto, cos’altro ci sarebbe da aggiungere? Ah si, una forse ci sarebbe: generalizzare non è mai una buona cosa, quindi non va fatto neppure in questa circostanza. Salta agli occhi, in ogni caso, l’immagine della totale confusione che sta mostrando l’attuale classe dirigente italiana nella gestione del (complesso?) fenomeno del coronavirus. Un allarme, un’emergenza, una banale influenza, qualcosa più di un’influenza, una diversa...
società · 11. luglio 2019
L’estate è il momento per rilassarsi e partire. Staccare da tutto e da tutti. Ma come fare per non prendere fregature proprio nel periodo in cui abbassiamo la guardia, quando il nostro unico pensiero è mettere fine al frenetico mondo del lavoro, senza troppe grane a cui pensare? L’ho chiesto a Renza Barani – già Presidente Federconsumatori della provincia di Modena, e oggi Vice-Presidente nazionale di Federconsumatori – che da anni mette la sua esperienza al servizio dei cittadini. A...
società · 19. maggio 2019
La notizia è questa: una ragazzina malese di 16 anni si è tolta la vita. E già di per sé la vicenda instilla nel lettore una certa tristezza. E dai! 16 anni è tra le età più belle. Pochi pensieri, la voglia di cambiare il mondo, nessuna vera responsabilità, tempo da dedicare agli amici e alle passioni, sogni, sogni e ancora sogni. E, però, non è per tutti così, perché oltre a essere tra le età più belle, è anche tra le più complesse: anticonformismo a tutti i costi, le prime...
società · 18. febbraio 2019
Dal momento che ogni nuovo intervento politico-normativo viene appellato da buona parte della classe dirigente degli ultimi anni come “storico”, “epocale”, ecc., non sarebbe esagerato chiamare quello delle fake news il problema del secolo! Eppure, a ben vedere, sembra una situazione che in qualche modo faccia comodo un po' a tutti. Un tempo furono le bufale. Termine troppo nostrano per mantenerlo in uso in un momento storico che preferisce – una parentesi nostalgica per me è...
società · 13. novembre 2018
Vedere questo video - andato in onda su Rai Due, durante la trasmissione Nemo-Nessuno Escluso di qualche tempo fa - in cui Enrico Lucci si confronta con la realtà di alcune mamme e alcuni papà italiani, mi ha fatto venire in mente alcune considerazioni.
società · 13. aprile 2018
Per favore, concentriamoci sulle cose importanti. Lasciamo che lo sport sia svago, intrattenimento e, perché no, sfottò e sfogo. A patto, però, di non trascendere. Arrabbiarsi in campo è legittimo, specie quando una rimonta che ribalta ogni pronostico sembrava possibile. Se poi quella rimonta viene invalidata da un singolo episodio, è lecito arrabbiarsi. La delusione e l’amarezza non devono, però, trasformare un evento sportivo in dramma. Perché i drammi, sono altri. In queste ore...
società · 06. aprile 2018
Ormai volano tutti, e fanno bene. Chi vola visita posti nuovi, chi visita posti nuovi conosce costumi e gente diversa, si confronta e cresce culturalmente. Ma siamo sicuri che sia così per tutti? Essendo un viaggiatore assiduo – volo tra le 6 e le 10 volte al mese – mi imbatto in compagni di viaggio (occasionali) di ogni tipo. Ho conosciuto gente educata e maleducata, persone cordiali e cafoni e, per farla breve, tutte le tipologie possibili di persone che possono incontrarsi in aeroporto...
società · 25. marzo 2018
È successo questo: Salvini è entrato in una gelateria con sua figlia e ha chiesto un gelato. La commessa si è rifiutata di darlo “perché razzista”. Ognuno ha le proprie idee, e va bene. Ma “Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società” – art. 4 della Costituzione. Un gelato è un gelato. Giusto. Ma il gesto della ragazza non può essere...

Mostra altro