società

società · 19. maggio 2019
La notizia è questa: una ragazzina malese di 16 anni si è tolta la vita. E già di per sé la vicenda instilla nel lettore una certa tristezza. E dai! 16 anni è tra le età più belle. Pochi pensieri, la voglia di cambiare il mondo, nessuna vera responsabilità, tempo da dedicare agli amici e alle passioni, sogni, sogni e ancora sogni. E, però, non è per tutti così, perché oltre a essere tra le età più belle, è anche tra le più complesse: anticonformismo a tutti i costi, le prime...
società · 24. novembre 2018
Dal momento che ogni nuovo intervento politico-normativo viene appellato da buona parte della classe dirigente degli ultimi anni come “storico”, “epocale”, ecc., non sarebbe esagerato chiamare quello delle fake news il problema del secolo! Eppure, a ben vedere, sembra una situazione che in qualche modo faccia comodo un po' a tutti. Un tempo furono le bufale. Termine troppo nostrano per mantenerlo in uso in un momento storico che preferisce – purtroppo – importare termini...
società · 13. novembre 2018
Vedere questo video - andato in onda su Rai Due, durante la trasmissione Nemo-Nessuno Escluso di qualche tempo fa - in cui Enrico Lucci si confronta con la realtà di alcune mamme e alcuni papà italiani, mi ha fatto venire in mente alcune considerazioni.
società · 13. aprile 2018
Per favore, concentriamoci sulle cose importanti. Lasciamo che lo sport sia svago, intrattenimento e, perché no, sfottò e sfogo. A patto, però, di non trascendere. Arrabbiarsi in campo è legittimo, specie quando una rimonta che ribalta ogni pronostico sembrava possibile. Se poi quella rimonta viene invalidata da un singolo episodio, è lecito arrabbiarsi. La delusione e l’amarezza non devono, però, trasformare un evento sportivo in dramma. Perché i drammi, sono altri. In queste ore...
società · 06. aprile 2018
Ormai volano tutti, e fanno bene. Chi vola visita posti nuovi, chi visita posti nuovi conosce costumi e gente diversa, si confronta e cresce culturalmente. Ma siamo sicuri che sia così per tutti? Essendo un viaggiatore assiduo – volo tra le 6 e le 10 volte al mese – mi imbatto in compagni di viaggio (occasionali) di ogni tipo. Ho conosciuto gente educata e maleducata, persone cordiali e cafoni e, per farla breve, tutte le tipologie possibili di persone che possono incontrarsi in aeroporto...
società · 25. marzo 2018
È successo questo: Salvini è entrato in una gelateria con sua figlia e ha chiesto un gelato. La commessa si è rifiutata di darlo “perché razzista”. Ognuno ha le proprie idee, e va bene. Ma “Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società” – art. 4 della Costituzione. Un gelato è un gelato. Giusto. Ma il gesto della ragazza non può essere...
società · 14. marzo 2018
Tutti usiamo gli smartphone. Ormai ci hanno invaso e, se usati con la giusta misura, ritengo siano strumenti utili e produttivi. Tuttavia, mi ritrovo spesso circondato da gente che ne è dipendente. Una riflessione che voglio condividere, prende le mosse da quanto successo durante i mieo ultimo viaggio in aereo. Caso di dipendenza: mi trovavo seduto al centro e, alla mia sinistra, un signore di mezza età stava leggendo un quotidiano sportivo. Io, che da tempo mi sono imposto di non accendere...