società · 09. maggio 2021
“La mia libreria è come un Caffè Letterario a Tor Bella Monaca, vuole far riflettere” - queste le parole con cui una libraia di Roma ha chiuso un’argomentazione sul perché non vuole vendere il libro di Giorgia Meloni - “Io sono Giorgia” - nella sua libreria. Chiariamo subito un punto: nella sua libreria, secondo la legge, la titolare può decidere di vendere o meno quello che gli pare. Questa scelta, però, seppur legittima, è una violazione della libera circolazione delle idee e...
politica · 20. aprile 2021
Non nutro antipatia per Beppe Grillo. Anzi, quale comico l’ho sempre trovato divertente. Nei suoi spettacoli, poi, gli ho sempre riconosciuto una certa funzione sociale, specie quando portava alla luce vicende del nostro Paese che gli organi di stampa trattavano poco o niente. Il suo modo di fare spettacolo consentiva agli spettatori di guardare le cose da una prospettiva diversa - poi, come sempre, ognuno poteva condividere o meno le sue posizioni. Ad un certo punto è diventato un politico...
società · 15. marzo 2021
Dal momento che ogni nuovo intervento politico-normativo viene appellato da buona parte della classe dirigente degli ultimi anni come “storico”, “epocale”, ecc., non sarebbe esagerato chiamare quello delle fake news il problema del secolo! Eppure, a ben vedere, sembra una situazione che in qualche modo faccia comodo un po' a tutti. Un tempo furono le bufale. Termine troppo nostrano per mantenerlo in uso in un momento storico che preferisce – una parentesi nostalgica per me è...
società · 01. febbraio 2021
La politica, si sa, è una cosa seria - alcuni la definiscono un’arte. Purtroppo, di questi tempi, viene fatta molto male. È sempre meno apprezzata dai più, guardata con sospetto dai cittadini comuni e, talvolta, con rassegnazione - “quelli pensano solo ai loro interessi” è la frase che sento dire più spesso rivolta ai politici. Certamente lo spettacolo che viene dato da gran parte della classe dirigente è spesso imbarazzante, quando non penoso. La sensazione è che, effettivamente,...
02. dicembre 2020
Per favore, diamo alle cose il loro giusto nome. Va bene che nell’era degli slogan facili e dell’oblio del pensiero critico, la categorizzazione è l’unico mezzo per far passare dei messaggi nei confronti dei pigri d’intelletto, ma facciamo in modo che quei messaggi siano coerenti con il significato delle parole. Premessa d’obbligo. C’è una parte del Paese che non nega l’esistenza del Covid-19 e manifesta nelle piazze per condividere un disagio legato a preoccupazioni concrete....
società · 08. novembre 2020
Chi lo ha detto che la storia è noiosa? Se qualcuno pensa una barbarie del genere si ritagli un’oretta per ascoltare una lezione di Alessandro Barbero. Non si tratta del classico fenomeno del momento, come tanti ce ne sono nell’era di internet. Neppure di un ampolloso oratore dei fatti del passato. Piuttosto ci si troverà davanti ad un appassionato oratore di eventi storici al servizio di un uditorio di potenziali fan: suoi e della storia. Mi ero rassegnato ai Grande Fratello Vip e “non...
politica · 05. ottobre 2020
Forse per Beppe Grillo non fa alcuna differenza. L’attuale classe dirigente del Movimento 5 Stelle, evidentemente, è stata selezionata con un metodo simile al sorteggio. Lo ricordiamo tutti il suo “uno vale uno”, principio sulla base del quale alcuni nomi di una lista pubblicata sulla piattaforma Rousseau sono stati votati dalla base in maniera quasi del tutto casuale. Del resto – e non intendo qui generalizzare – non li conosceva nessuno, non si erano distinti nelle professioni,...
società · 27. agosto 2020
Sul Covid-19 non abbiamo, praticamente, una soluzione. L’unica cosa che sappiamo è che bisogna essere prudenti – è questa l’unica frase che mi piacerebbe sentir dire all’unanimità da virologi, scienziati, epidemiologi e tecnici. Soprattutto perché, nei fatti, nessuno di questi esperti ha ancora una prova scientificamente valida per spiegare e combattere il Covid-19. Sappiamo che può uccidere, ma non sappiamo quando e chi. Sappiamo che può essere superato senza alcun sintomo, ma...
opinioni · 10. luglio 2020
Mi sono imbattuto in un libro interessante, che tratta il tema delle religioni in un modo che ritengo originale e comprensibile, anche per chi non possiede competenze teologiche. “Le Religioni spiegate ai giovani”, di Mauro Leonardi – presbitero, scrittore e blogger – approccia infatti un argomento complesso, quale quello delle religioni, con uno stile di esposizione immediato e semplice – che non sfocia mai nella banalità – accessibile a chiunque voglia comprendere i principi...
società · 01. giugno 2020
I can’t breathe – “non riesco a respirare”. Non ci riesce nessuno di noi, guardando quelle immagini. George Floyd immobilizzato con un ginocchio sul collo, per quasi nove minuti, da un poliziotto americano – un nuovo video mostra che erano in quattro a stargli letteralmente addosso, mentre era sull’asfalto, faccia a terra. È davvero difficile comprendere, in questi casi, se sia la rabbia o il disgusto a prevalere. Non si riesce a capire davvero il motivo di quell’accanimento,...

Mostra altro