opinioni · 02. luglio 2022
Non mi occupo spesso di musica. Ma se il messaggio che viene trasmesso da un brano è un inno all’empatia, al rispetto dell’altro, all’idea di comunità, allora sì, mi interessa eccome. E me ne occupo. Ancora di più se l’artista è un giovane ragazzo di Palermo – il suo nome è Marsilio – che, con i suoi 21 anni, condivide le sue speranze per una società meno egoista, lanciando un appello su cui ognuno è chiamato a riflettere: l’umanità. Marsilio, come nasce “Dall’altra...
politica · 25. giugno 2022
Diversi leader politici, ormai, cercano di ostentare un profilo moderato, riformista e liberale per ritagliarsi un posto da protagonisti al centro del panorama politico nazionale. Il loro scopo è quello di intercettare l’elettore fermamente democratico, moderato, non estremista. Quello che i mass-media sintetizzano come elettore di centro, appunto. Con questi loro continui stucchevoli giochini da navigati strateghi politici e arguti posizionamenti (!) nello scacchiere partitico nostrano,...
politica · 22. giugno 2022
I buoni propositi ce li ricordiamo tutti. Uno fra tutti: “aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno”. Loro, i 5 Stelle, erano l’apriscatole più solido e potente di sempre. Intransigenti, onesti e coerenti. E poco importava se erano giustizialisti coi paraocchi o moralisti pronti a mandare affanculo chi andava in giro in auto blu o con la scorta. A guidare quest’onda di cambiamento – col beneplacito di Beppe Grillo – un certo Luigi Di Maio, già capo politico e leader del...
opinioni · 14. giugno 2022
L’altro pomeriggio, in libreria, ho visto per caso un volumetto, tutto rosso con una scritta dorata. Sono stato attratto dal nome dei due autori: Fulvio Abbate e Bobo Craxi. E, subito dopo, dal titolo e dal sottotitolo: “Gauche Caviar. Come salvare il socialismo con l'ironia”. Edito poche settimane prima da Baldini+Castoldi. L’ho preso subito, e non me ne sono pentito. Prima di iniziare a leggerlo, però, ho chiesto ad uno degli autori di fornirmi le giuste istruzioni per approcciarmi a...
società · 05. giugno 2022
Le solite polemiche travestite da battaglie ideologiche per la libertà. Si può sintetizzare così l’immancabile polverone che ogni anno, con l’arrivo del vento di scirocco, si leva puntuale nelle scuole italiane. Minigonne si, minigonne no? E, se fosse solo questo il tema, la risposta sarebbe anche facile. E non perché io abbia qualcosa contro le minigonne, anzi. Quanto, piuttosto, perché alcuni ambienti richiedono un abbigliamento consono. E – spiace dirlo – le minigonne non sono...
società · 27. aprile 2022
Da qualche giorno gira la voce, da poche ore confermata sui giornali italiani, che il presidente del Coni sarebbe d’accordo con le indicazioni del Coi di escludere i tennisti russi dai tornei internazionali d’Italia, Atp (maschili) e Wta (femminili). Nello specifico, sarebbe inibita ai tennisti russi la partecipazione agli internazionali di Roma, in programma nel mese di maggio. Il tutto con il beneplacito del Ministro degli Esteri, il quale, in una dichiarazione sul tema, ha evocato...
opinioni · 08. aprile 2022
La vicenda della preside del liceo Montale di Roma è certamente il caso del momento. Ma perché, non l’ho ancora capito. Si è esposta mediaticamente una professionista con l’accusa di avere una relazione con un diciannovenne, studente presso l’istituto scolastico da lei diretto. Relazione, peraltro, smentita dalla stessa Preside. Si è gridato allo scandalo, e non ho capito come mai. Si sono pubblicate le chat fornite dallo studente, ma non si è pubblicato il nome dello stesso,...
società · 26. febbraio 2022
Perché si sta combattendo in Ucraina, io non l’ho capito. O meglio, ho sentito alcune motivazioni che Putin e i suoi hanno divulgato in alcuni video-comunicati ed ho ascoltato esperti opinionisti e giornalisti informati, tuttavia non ho ancora compreso il senso dell’attacco russo al popolo ucraino. Probabilmente la questione è molto più semplice di come appare e, ancora una volta – come spesso accade quando si parla di guerra e politica – bisogna disturbare sir Winston Churchill per...
politica · 19. ottobre 2021
“C’è un’azione peggiore che quella di togliere il diritto di voto al cittadino, e consiste nel togliergli la voglia di votare” ha detto Robert Sabatier e, mai come in questo caso, quella affermazione sembra più calzante. Dopo ogni tornata elettorale siamo stati abituati a conferenze stampa nelle quali tutti gli schieramenti e i partiti vantano una qualche vittoria. Le ultime elezioni amministrative hanno certamente segnato una sconfitta del centrodestra, ammessa peraltro dagli stessi...
società · 09. maggio 2021
“La mia libreria è come un Caffè Letterario a Tor Bella Monaca, vuole far riflettere” - queste le parole con cui una libraia di Roma ha chiuso un’argomentazione sul perché non vuole vendere il libro di Giorgia Meloni - “Io sono Giorgia” - nella sua libreria. Chiariamo subito un punto: nella sua libreria, secondo la legge, la titolare può decidere di vendere o meno quello che gli pare. Questa scelta, però, seppur legittima, è una violazione della libera circolazione delle idee e...

Mostra altro