società · 10. gennaio 2023
Partiamo dal fatto: una pittrice finlandese, madre di quattro figli, trasferitasi con la propria famiglia a Siracusa, lascia la Sicilia e l’Italia per colpa del sistema scolastico reputato non adatto all’educazione e alla crescita dei propri figli. E così – spiegando tutto in una lettera aperta – lei, il marito e i figli si trasferiranno in Spagna dove sperano di trovare scuole e insegnanti all’altezza delle aspettative loro e dei loro figli. In sintesi, la donna lascia la Sicilia...
opinioni · 30. novembre 2022
Quanti significati assume un termine, da quando esso viene coniato fino all’uso contemporaneo? Può, quel termine, essere stravolto al punto da assumere un significato addirittura opposto a quello originario (enantiosemia)? Se il termine è snob, le risposte a queste – e ad altre domande – le troviamo nel breve e acuto trattato di Gaetano Cappelli, Lo snob nella società dello snobismo di massa, edito da Oligo Editore (2022). Un pamphlet che traccia l’intero percorso che il termine snob...
opinioni · 14. novembre 2022
Nel centenario della sua nascita, Pier Paolo Pasolini è ricordato da più parti, con punti di vista che si concentrano ora sul suo indiscusso spessore intellettuale, ora sulla sua espressione artistica – pittorica, cinematografica, poetica – ora, infine, sulla sua vita. La sintesi perfetta dell’uomo, dell’artista, dello scrittore, dell’intellettuale Pasolini è tutto nella ricca lettera che Oriana Fallaci scrisse nel novembre del ’75, dopo la sua morte. Senza aggiungere...
società · 10. novembre 2022
Il termine più abusato delle ultime settimane sembra essere "merito". Il perché è presto detto: il nuovo Governo a guida Giorgia Meloni ha rinominato il Dicastero che si occupa di scuola e istruzione in "Ministero dell'Istruzione e del Merito", proprio a voler puntualizzare il valore di una tale connotazione già nella scuola, per preparare il terreno ad un'auspicabile introduzione della meritocrazia anche negli ambienti lavorativi. Ne sono seguite critiche aspre da parte di chi considera...
opinioni · 02. luglio 2022
Non mi occupo spesso di musica. Ma se il messaggio che viene trasmesso da un brano è un inno all’empatia, al rispetto dell’altro, all’idea di comunità, allora sì, mi interessa eccome. E me ne occupo. Ancora di più se l’artista è un giovane ragazzo di Palermo – il suo nome è Marsilio – che, con i suoi 21 anni, condivide le sue speranze per una società meno egoista, lanciando un appello su cui ognuno è chiamato a riflettere: l’umanità. Marsilio, come nasce “Dall’altra...
politica · 25. giugno 2022
Diversi leader politici, ormai, cercano di ostentare un profilo moderato, riformista e liberale per ritagliarsi un posto da protagonisti al centro del panorama politico nazionale. Il loro scopo è quello di intercettare l’elettore fermamente democratico, moderato, non estremista. Quello che i mass-media sintetizzano come elettore di centro, appunto. Con questi loro continui stucchevoli giochini da navigati strateghi politici e arguti posizionamenti (!) nello scacchiere partitico nostrano,...
politica · 22. giugno 2022
I buoni propositi ce li ricordiamo tutti. Uno fra tutti: “aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno”. Loro, i 5 Stelle, erano l’apriscatole più solido e potente di sempre. Intransigenti, onesti e coerenti. E poco importava se erano giustizialisti coi paraocchi o moralisti pronti a mandare affanculo chi andava in giro in auto blu o con la scorta. A guidare quest’onda di cambiamento – col beneplacito di Beppe Grillo – un certo Luigi Di Maio, già capo politico e leader del...
opinioni · 14. giugno 2022
L’altro pomeriggio, in libreria, ho visto per caso un volumetto, tutto rosso con una scritta dorata. Sono stato attratto dal nome dei due autori: Fulvio Abbate e Bobo Craxi. E, subito dopo, dal titolo e dal sottotitolo: “Gauche Caviar. Come salvare il socialismo con l'ironia”. Edito poche settimane prima da Baldini+Castoldi. L’ho preso subito, e non me ne sono pentito. Prima di iniziare a leggerlo, però, ho chiesto ad uno degli autori di fornirmi le giuste istruzioni per approcciarmi a...
società · 05. giugno 2022
Le solite polemiche travestite da battaglie ideologiche per la libertà. Si può sintetizzare così l’immancabile polverone che ogni anno, con l’arrivo del vento di scirocco, si leva puntuale nelle scuole italiane. Minigonne si, minigonne no? E, se fosse solo questo il tema, la risposta sarebbe anche facile. E non perché io abbia qualcosa contro le minigonne, anzi. Quanto, piuttosto, perché alcuni ambienti richiedono un abbigliamento consono. E – spiace dirlo – le minigonne non sono...
società · 27. aprile 2022
Da qualche giorno gira la voce, da poche ore confermata sui giornali italiani, che il presidente del Coni sarebbe d’accordo con le indicazioni del Coi di escludere i tennisti russi dai tornei internazionali d’Italia, Atp (maschili) e Wta (femminili). Nello specifico, sarebbe inibita ai tennisti russi la partecipazione agli internazionali di Roma, in programma nel mese di maggio. Il tutto con il beneplacito del Ministro degli Esteri, il quale, in una dichiarazione sul tema, ha evocato...

Mostra altro