politica

politica · 05. ottobre 2020
Forse per Beppe Grillo non fa alcuna differenza. L’attuale classe dirigente del Movimento 5 Stelle, evidentemente, è stata selezionata con un metodo simile al sorteggio. Lo ricordiamo tutti il suo “uno vale uno”, principio sulla base del quale alcuni nomi di una lista pubblicata sulla piattaforma Rousseau sono stati votati dalla base in maniera quasi del tutto casuale. Del resto – e non intendo qui generalizzare – non li conosceva nessuno, non si erano distinti nelle professioni,...
politica · 11. aprile 2020
Il fatto è noto. Ieri – 10 aprile – il Premier Giuseppe Conte ha tenuto una conferenza stampa, a reti unificate, per aggiornare il Paese sulla pandemia in corso e sui provvedimenti conseguenti. La proroga delle misure fino al 3 maggio è stata comunicata con lo stile a cui il Premier ci ha abituati. E con la consueta spiegazione che il provvedimento è frutto della sintesi di opinioni e pareri di esperti e tecnici. Non si può fare altrimenti, non si può vanificare lo sforzo fatto finora....
politica · 18. gennaio 2020
Ma davvero il voto in Emilia-Romagna determinerà le sorti del Governo? Siamo sicuri che un successo della Borgonzoni – o, meglio, di Salvini – è un voto politico e non regionale? A sentire Salvini&co. il peccato originale del Governo – quello cioè di essersi formato senza passare dalle urne – sarà la causa del terremoto elettorale in Emilia-Romagna. E anche tra gli elettori del centro-destra l’idea è quella di votare alle regionali per “punire” il Governo Conte bis. A ben...
politica · 28. ottobre 2019
Non è bello puntare il dito contro gli sconfitti, specie il giorno dopo la batosta. Ma è di loro che voglio parlare oggi, perché ritengo che la sorprendente vittoria del centro-destra nella roccaforte rossa del centro Italia sia da attribuire all’azione congiunta di entrambe le parti: da un lato gli sforzi di Salvini & co.; dall’altro i demeriti di Di Maio e Partito Democratico. Mi spiego meglio. Un dato di fatto: Salvini sta tra la gente. Intercetta un elettorato stanco della...
politica · 15. settembre 2019
A pensarci bene, assurdo è il termine più appropriato per la situazione politica attuale. Assurdo è aggettivo che si riferisce a “ciò che è contrario alla ragione, all’evidenza, al buon senso; che è in sé stesso una contraddizione. Per estens., riferito a persona (un uomo a., una donna a., un tipo a.) irragionevole, dal comportamento stravagante o fuori della norma” – così la Treccani. E in effetti se si prova a guardare con freddo distacco la politica di oggi sembra tutto...
politica · 21. agosto 2019
Sarà che ci meritiamo questo. Sarà che le persone valide e serie, quelle preparate e colte sono impegnate nel proprio lavoro di tutti i giorni, ma lasciare la politica ad una classe dirigente così mediocre è sicuramente responsabilità di tutti. L’analisi della crisi di governo andata in scena ieri a Palazzo Madama è già stata commentata in tutte le salse da autorevoli cronisti e opinionisti. Eppure due righe vale la pena scriverle. Anzitutto è surreale che ci si dica in faccia,...
politica · 25. giugno 2019
Qualcosa si muove nel Movimento 5 Stelle. Nessuno può essere contento dopo gli esiti delle ultime votazioni. L’atteggiamento di Di Battista, che in questi giorni non ha risparmiato critiche al suo “socio” Di Maio, dimostra forse che l’unico ruolo in cui i 5 Stelle sono a proprio agio è l’opposizione. Nessuna vocazione al governo del Paese e forse nessuna – o poche – competenze reali. Dopo un anno di Governo targato 5Stelle-Lega, Alessandro Di Battista rimprovera il suo Movimento...
politica · 27. aprile 2019
“Un conto è la campagna elettorale, un altro è governare”. Sentiamo ripetere questa frase – con tutte le declinazioni linguistiche possibili che, a vario modo, esprimono la stessa idea di fondo – che per poco non abbiamo iniziato a crederci. Il concetto è questo: in campagna elettorale è permesso dire e promettere di tutto per guadagnare consensi, ma poi, una volta al potere, ci si deve conformare ad una linea istituzionale comune. E il vero paradosso è che tutti i partiti e...
politica · 05. marzo 2019
Il Partito Democratico batte un colpo. Ancora primarie, ancora una “pagina nuova” – l’ennesima a dire il vero – dopo aver coinvolto la base, con il suo consueto strumento democratico. Tanto entusiasmo per Nicola Zingaretti, il volto nuovo che ridarà fiducia agli (ex) elettori del Partito Democratico, i quali negli ultimi anni si sono sentiti traditi dai vari segretari e, soprattutto, dalle logiche clientelari e dalle correnti di partito che hanno caratterizzato il PD. Le prime...
politica · 18. novembre 2018
Ma davvero le donne salveranno la politica? È davvero un problema di genere? Cioè, se a fare la politica è una donna, questa potrà garantire un’azione migliore di quella di un uomo? O, piuttosto, il problema è la competenza di chi assume una carica a fare la differenza? Una cosa è certa, lasciare la politica ad un solo genere è poco proficuo. Sia questo maschile o femminile. E, forse, la selezione della classe dirigente dovrebbe avvenire per preparazione, professionalità, attitudine...

Mostra altro