Post con il tag: "(covid-19)"



società · 27. agosto 2020
Sul Covid-19 non abbiamo, praticamente, una soluzione. L’unica cosa che sappiamo è che bisogna essere prudenti – è questa l’unica frase che mi piacerebbe sentir dire all’unanimità da virologi, scienziati, epidemiologi e tecnici. Soprattutto perché, nei fatti, nessuno di questi esperti ha ancora una prova scientificamente valida per spiegare e combattere il Covid-19. Sappiamo che può uccidere, ma non sappiamo quando e chi. Sappiamo che può essere superato senza alcun sintomo, ma...
opinioni · 02. maggio 2020
Ho il piacere di incontrare la professoressa Diana Pardini (nella foto di copertina), esperta di formazione e sviluppo della persona. Studi umanistici, laureata in Giurisprudenza, con un percorso di perfezionamento in Filosofia del Diritto, una seconda laurea in Scienze della Formazione, e tanta dedizione all’insegnamento e all’educazione le hanno permesso di dirige l’Associazione Eraclito 2000 e il Master in CIBA (Comunicazione, Impresa, Banche e Assicurazioni). Un corso specialistico...
opinioni · 17. aprile 2020
La novità della settimana è l’apertura delle librerie. Insieme a poche altre aziende commerciali, infatti, dal 14 aprile le librerie sono state inserite nel nuovo decreto quali prime attività a poter rialzare la saracinesca, dopo settimane di chiusura. Come è stata presa questa notizie e come si sono organizzati alla nuova situazione, l’ho chiesto a Valentina Agosta (a destra nella foto di copertina), proprietaria della Mondadori Bookstore di Catania e amante dei libri, della lettura e...
politica · 11. aprile 2020
Il fatto è noto. Ieri – 10 aprile – il Premier Giuseppe Conte ha tenuto una conferenza stampa, a reti unificate, per aggiornare il Paese sulla pandemia in corso e sui provvedimenti conseguenti. La proroga delle misure fino al 3 maggio è stata comunicata con lo stile a cui il Premier ci ha abituati. E con la consueta spiegazione che il provvedimento è frutto della sintesi di opinioni e pareri di esperti e tecnici. Non si può fare altrimenti, non si può vanificare lo sforzo fatto finora....
società · 10. aprile 2020
Quando c’è un problema, in genere, si può reagire in due modi: o lo si affronta, o lo si posticipa prendendo tempo e sperando si risolva da solo. Tendenzialmente, i problemi non si risolvono da soli. Altrimenti non sarebbero problemi veri e propri, e non sarebbe richiesta alcuna attività risolutiva. Nel primo caso – quando si affronta un problema – si parla di risolutezza, professionalità, competenza. Questo vale sia quando il problema lo si supera, sia quando non vi si riesce. In...
opinioni · 29. marzo 2020
L’emergenza Covid-19 ci ha messo tutti in una condizione nuova e inaspettata: stare a casa a tempo pieno. Questo ha sicuramente stravolto la normale routine e sta richiedendo – in alcuni casi più di altri – una capacità di adattamento alla nuova condizione. Esiste un modo per affrontare queste giornate, settimane, mesi, senza subirle passivamente e senza creare squilibri emotivi? Questo e altri temi sono stati oggetto di confronto con la dott.ssa Erica Badalassi, psicologa...
società · 17. marzo 2020
#Celafaremo. Lo trovo scritto praticamente in tutte le piattaforme social. Sulle bacheche – o diari che siano – di quasi tutti i miei contatti virtuali. Scritto correttamente o (ahimè) sgrammaticato, preceduto da un hashtag oppure no, inserito in una cornice ad hoc o urlato da qualche balcone, non importa. Il messaggio è chiaro e, oggi più che mai, è fondamentale condividerlo. Serve per tenersi su il morale, nonostante l’isolamento. Per saper che non si è soli. Per convincersi che il...
società · 07. marzo 2020
Sembra passato un secolo ed invece solo una decina di giorni fa si registravano i primi contagi da Covid-19 in Italia. Come è stato gestito dalle Istituzioni il problema, ho già avuto modo di commentarlo (per chi volesse, qui l’articolo “Il vero allarme? La classe dirigente”). Faccio una premessa che considero dovuta quando si affrontano temi che coinvolgono tutti: non sto generalizzando. In questo articolo non mi riferisco a tutti gli interessati nella loro totalità, ma ad una certa...
società · 28. febbraio 2020
Per questo post, andrebbe bene solo il titolo. Del resto, cos’altro ci sarebbe da aggiungere? Ah si, una forse ci sarebbe: generalizzare non è mai una buona cosa, quindi non va fatto neppure in questa circostanza. Salta agli occhi, in ogni caso, l’immagine della totale confusione che sta mostrando l’attuale classe dirigente italiana nella gestione del (complesso?) fenomeno del coronavirus. Un allarme, un’emergenza, una banale influenza, qualcosa più di un’influenza, una diversa...