Post con il tag: "(elezioni)"



politica · 18. gennaio 2020
Ma davvero il voto in Emilia-Romagna determinerà le sorti del Governo? Siamo sicuri che un successo della Borgonzoni – o, meglio, di Salvini – è un voto politico e non regionale? A sentire Salvini&co. il peccato originale del Governo – quello cioè di essersi formato senza passare dalle urne – sarà la causa del terremoto elettorale in Emilia-Romagna. E anche tra gli elettori del centro-destra l’idea è quella di votare alle regionali per “punire” il Governo Conte bis. A ben...
politica · 28. ottobre 2019
Non è bello puntare il dito contro gli sconfitti, specie il giorno dopo la batosta. Ma è di loro che voglio parlare oggi, perché ritengo che la sorprendente vittoria del centro-destra nella roccaforte rossa del centro Italia sia da attribuire all’azione congiunta di entrambe le parti: da un lato gli sforzi di Salvini & co.; dall’altro i demeriti di Di Maio e Partito Democratico. Mi spiego meglio. Un dato di fatto: Salvini sta tra la gente. Intercetta un elettorato stanco della...
politica · 27. aprile 2019
“Un conto è la campagna elettorale, un altro è governare”. Sentiamo ripetere questa frase – con tutte le declinazioni linguistiche possibili che, a vario modo, esprimono la stessa idea di fondo – che per poco non abbiamo iniziato a crederci. Il concetto è questo: in campagna elettorale è permesso dire e promettere di tutto per guadagnare consensi, ma poi, una volta al potere, ci si deve conformare ad una linea istituzionale comune. E il vero paradosso è che tutti i partiti e...
politica · 26. aprile 2018
Non è retorica. Non è provocazione. Vorremmo solamente capire cosa stiamo aspettando per avere un nuovo governo. Le strategie dei partiti sono giustificate – e naturali – se hanno durata ragionevole. E invece, sono passati quasi due mesi dalle elezioni politiche e ancora non abbiamo il nuovo esecutivo. Nel frattempo, Gentiloni continua a governare, con buona pace degli elettori. La domanda che ci poniamo è se alla base di questa lunga attesa ci sia la volontà reale di fare gli interessi...
politica · 17. aprile 2018
Una cosa è certa, l’ipotesi di tornare al voto non si realizzerà. Scordatevi questa eventualità, minacciata, un giorno si e uno no, da più parti come extrema ratio al superamento dello stallo in cui ci troviamo. Perché? Per due diverse fondamentali ragioni. Anzitutto, tornare al voto con la stessa legge elettorale comporterebbe lo stesso risultato, seppur con qualche punto percentuale diverso per i partiti. In altre parole, i leader dei vari partiti/movimenti siederebbero al tavolo delle...